Ciminna - Sicilia

Il culto a San Vito a Ciminna è documentato fin dall’inizio del XVI secolo e il suo santuario, che accoglie il simulacro, sorge su una collina di fronte al paese. La festa del 15 giugno è preceduta da cinque martedì (i martiri di Santu Vitu) in cui si svolgono delle messe al santuario; il giorno 15 ha luogo una breve processione. La festa principale, invece, si svolge ogni anno la prima domenica di settembre, volendo ricordare l’arrivo delle reliquie dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia il 4 settembre del 1672. La Processione del Simulacro e delle Reliquie, racchiuse in un’urna d’argento, percorre le strade del paese partendo dalla chiesa di San Francesco d’Assisi alla Chiesa Madre, e il lunedì seguente da questa viene portato di nuovo al santuario, fuori dal centro urbano. Una nota caratteristica di questa festa è la processione figurata, che si svolge dal 1972, in cui circa 200 personaggi in costume di epoca romana divisi in 13 quadri rievocano la vita, il martirio e l’arrivo delle reliquie a Ciminna. È la festa patronale, la festa per eccellenza di Ciminna. (testo: Confraternita San Vito Ciminna)

  • Ciminna
  • Ciminna
  • Ciminna